TrashWatching | Violenza di genere

Trashwatching! Zapping del blob digitale nel salotto di Betty&Books, per condividere visioni e riflessioni sulla rappresentazione dei generi e delle relazioni di genere, di corpi e sessualità nello spazio mediatico. Una serata per guardare assieme le immagini catturate dalla rete, dai giornali e dalla televisione e confrontarsi sui modelli di maschilità e femminilità dell’Italia di oggi.
(altro…)

Lascia un commento 11 novembre 2010

Non ti scordar di me

Siamo liete di annunciare l’attesissimo ritorno di ConSensuality progetto pensato per diffondere una cultura della sessualita’ consapevole, attiva e consenziente, intesa come terreno di benessere, gioco, sperimentazione.

In collaborazione con Betty@Books prende il via la seconda edizione  con un primo appuntamento dedicato al sesso orale: Non ti scordare di Me.



MercoLady 20 ottobre, dalle 19,30 alle 22.
da Betty&Books Via Rialto 23/a, Bologna.

Non ti scordare di Me.

La lingua è sensibile e elastica. La saliva è un lubrificante sempre disponibile. Il soffio è una carezza leggera. La bocca è un organo di e del piacere. Il sesso orale è molto intimo e soddisfacente. Qualche nozione di anatomia, aneddoti ed esperienza per imparare a dare e farsi dare piacere.
A cura di:

Mizz Pravda
, più pornofila che pornodiva, più carne magra che carne da macello, alle soglie della mezza età condivide il suo bilancio di esperienze orali.

Lisandra Coridon
, performer grottesca. Si esibisce nei locali distruggendo l’immagine erotica delle strip teasers di burlesque.

Lascia un commento 18 ottobre 2010

ConSensuality

ConSensuality è un progetto pensato per diffondere una cultura della sessualita’ consapevole, attiva e consenziente, intesa come terreno di benessere, gioco, sperimentazione.

Un ciclo di seminari teorici e pratici, dimostrazioni e conferenze, su diverse pratiche e tecniche erotiche: una serie di proposte eterogenee su possibili approcci alla sessualita’,  al piacere, alla cura e conoscenza del corpo, alla relazione.

ConSensuality è un’occasione per sperimentareimparare, mettersi alla prova e magari avere la possibilita’ di confrontarsi su gusti e preferenze in un ambito collettivo in cui i dubbi solitari possano essere trasformati in risposte, le certezze in nuove domande.

ConSensuality II edizione >> PROGRAMMA

** Non ti scordare di me.
a cura di Mizz Pravda e Lisandra Coridon.

La lingua è sensibile e elastica. La saliva è un lubrificante sempre disponibile. Il soffio è una carezza leggera. La bocca è un organo di e del piacere. Il sesso orale è molto intimo e soddisfacente. Qualche nozione di anatomia, aneddoti e esperienza per imparare a dare e farsi dare piacere.

Quando: 20/10/2010 (MercoLady) – Dove – Betty&Books

Mizz Pravda, più pornofila che pornodiva, più carne magra che carne da macello, alle soglie della mezza età condivide il suo bilancio di esperienze orali.
Lisandra Coridon, performer grottesca. Si esibisce nei locali distruggendo l’immagine erotica delle strip teasers di burlesque.

** A ciauscon@ il suo!
a cura di Betty&Books
Quando: 6/11/2010 Dove – Betty&Books

** TRANSizione
a cura di Artemide Viola

Corpi ed identità transessuali all’inizio del XXI secolo, fra scienza, leggi ed ambito sociale”… il titolo… mmh… che ne dici di “Crisalidi e farfalle

Artemide Viola, 27 anni a dicembre, diplomata al liceo linguistico, gotica ed ex-transessuale, racconta i fatti ed i retroscena di quell’accidentato percorso chiamato transessualismo.

Quando: 17/11/2010 (MercoLady) Dove: Betty&Books

** Cucina ???
a cura di SexyCulinaria

Lancia i dadi e preparati ad imprevedibili situazioni, nel gioco per curiosi dell’erotismo e golosi di insaziabili appetiti. Divertiti, cucina, contribuisci a una ricetta, ma soprattutto buttati nel gioco. Costruisci assieme a Culinaria un eccitante gioco da tavola per stimolare i cinque sensi in un percorso che intreccerà cibo, ricette piccanti e giochi erotici tra due e più persone. Imbratti di farina, creme per corpi dolci e spezie per ricette afrodisiache saranno il passatempo che aumenterà le temperature delle vostre serate invernali.
L’imbarazzo lo cuciniamo per renderlo piccante!

Quando: 27/11/2010 – Dove – Betty&Books

Culinaria nasce nel 2007 come laboratorio creativo che attraverso la ricerca
e la sperimentazione sul gusto, sconfina in altri campi per trarne ispirazione ed interagire. Stuzzicando lingua e cervello, si muove su due binari, da un lato quello creativo e ludico, dall’altro quello della riscoperta di prodotti e valori. Questo lo spirito del trio che compone Culinaria: Anna Roberti, Elisa Mazzola e Elisabetta Degli Esposti Merli, in arte Funkyzdaura.

** A ciauscun@ il suo!
Quando: 4/12/2010 – Dove: Betty&Books

** Body Drama
a cura del Progetto Alice
Quando: 15/12/2010 (MercoLady) Dove – Betty&Books

Le parole chiave di ConSensuality?

Safe sex = sesso sicuro e qualita’ del piacere!
Con l’espressione “safe sex” si intende un insieme di pratiche, tecniche e strumenti volte alla prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili e di gravidanze indesiderate. Vogliamo intenderlo in senso più ampio: essere a proprio agio e poter scegliere “cosa, come, quando e con chi”. Il sesso sicuro e’ anche e innanzitutto il sesso che da piacere, che risponde ai desideri di chi lo fa’.

Fantasia e immaginario!
Non c’e’ un modo sbagliato e uno giusto per vivere la sessualita’, e la fantasia svolge in essa un ruolo determinante. Se da una parte approcci giudicanti, censura e tabu’ possono inibire una vita sessuale piena e soddisfacente, dall’altra il bombardamento di immaginari sessuali stereotipati cui siamo sottopost@ rischiano di diventare gabbie cognitive e comportamentali non meno opprimenti. L’immaginazione e’ un muscolo! E allora: esercizio!

Consensualita’!
Qualsiasi fantasia e’ legittima. Ma non e’ detto che le nostre fantasie e gusti siano condivisi dal/dai partner. Conoscere il proprio desiderio ed essere in grado di esprimerlo è un fattore di crescita personale ed e’ il primo antidoto contro sopraffazione e violenza.

Consapevolezza! Del proprio corpo e del proprio desiderio.
Se la fantasia ha un ruolo determinante nella sessualità, e se e’ vero che non si puo’ prescindere dalla condivisione (in tutte le pratiche in cui siano coinvolte più di una persona), c’e’ almeno un altro ingrediente fondamentale: la conoscenza del proprio e dell’ altrui corpo. Da alcuni aspetti anatomici alle trasformazioni del look…

Lascia un commento 18 ottobre 2010

TRASHWATCHING! MercoLady powered by Sexyshock

Trashwatching! Zapping del blob digitale nel salotto di Betty&Books,
per condividere visioni e riflessioni sulla rappresentazione dei generi
e delle relazioni di genere, di corpi e sessualità nello spazio
mediatico.
Una serata per guardare assieme le immagini catturate dalla rete (e non
solo) e confrontarsi sui modelli di maschilità e femminilità dell’Italia
di oggi, i canoni di bellezza e l’immaginario estetico di riferimento a
cui attingono donne (e uomini) di potere.

Chiacchiericcio (strutturato) e un pizzico di gossip saranno gli
ingredienti utili per scambiarsi analisi e riflessioni personali su quel
che il mondo dello spettacolo e della politica  (dentro e fuori dai
palinsesti televisivi) ci propina giornalmente, ma non dimenticatevi di
portare con voi  le immagini urticanti o stuzzicanti, fastidiose o
positive in cui vi imbattete nel vostro zapping settimanale.

Caricate su una chiavetta usb le visioni dello scenario contemporaneo
che vi ha colpito, schifato, esaltato  e vi ha costretto a soffermarvi a
riflettere e preparatevi ad illustrare la vostra scelta in 5 minuti.

1° appuntamento
Mercoledì 6 ottobre alle 19.30
@Betty&Books, Via Rialto 23/a – Bologna.

Lascia un commento 4 ottobre 2010

Ciao Marcella, ciao Amooooore

Molt* di voi l’avranno sicuramente conosciuta, altri solo intravista con la sua fisicità imponente a cavallo del suo piccolo motorino tra le stradine del centro di Bologna…
E che dire della sua voce!! Altrettanto debordante e che spesso tuonava così all’improvviso fuori dal coro, facendoci sussultare o saltare sulle sedie.

Matrona e materna, la Marcellona ci faceva venir da ridere al suo storcere il naso quando le proponevamo di lanciarsi in un’avventura appena appena accarezzata di un caffè letterario con sexyshop annesso:
“Ma ragazze! Ma non è mica bello prendere un caffè con quei nudi (alias dildo) in giro”.
Alla fine il sexshop lo abbiamo aperto e Marcella tra i nudi ci è passata, imponente come sempre.

Regina dell’impossibile che diventa possibile: la prima trans consigliera a bologna (cioè la prima trans in Consiglio Comunale), e quella domanda che tutte noi ci facevamo:
ma coma fa a stare in equilibrio sul quel piccolo “Ciao”?

E poi, nelle nostre campagne grafiche, nei nostri video, da cui non si sottraeva mai e dalle cui immagini emergeva urlando, con un fiocco rosa in testa, “sono un embriooneeeeeeeee”, con noi nei cortei, a teatro, bellissima, intonando le arie, accompagnata sempre dai suoi bodyguards preferiti: punto di riferimento, presenza immancabile, fino all’ultimo.

Con lei ci siam cresciute, quando ci raccontava della sua vagina e noi pensavamo alla nostra…
Quando ci raccontava la sua storia, storia di trans e di donna di mondo, che aveva attraversato tutto, cinema, politica, via s.carlo e palazzo d’accursio.
Con un ruggito, coraggiosa.

Amooooore, ci diceva, quando ci incontrava per strada.
Amooooore le diciamo ora noi, nel nostro estremo saluto.

Sexyshock
Betty&Books

ElenaLolliGaiaNovatiMariannaPinoGiuliaRodeschiniEricaSepulvedaGiusiLeddaElenaPreite
GaiaGiulianiGiuliaGarofaloGiuliettaSelmiGiusiMarcanteAgneseMaioSilvaFedrigo
e tant@ altr@….

A tutt*  coloro che vorranno rendere omaggio a Marcella Di Folco domani
Giovedi 9 settembre dalle ore 10 alle ore 19 sarà allestita la camera
ardente presso la Sala Renzo Imbeni (ex Sala Bianca) del Comune di Bologna,
in Palazzo d’Accursio (piazza Maggiore 6).

Dalle 17 alle 19, nello stesso luogo, verrà commemorata la cara Marcella
in un saluto laico.

Venerdi 10 settembre, alle ore 15, come voluto da Marcella si terrà la
cerimonia religiosa, celebrata da don Giovanni Nicolini presso la
parrocchia della Dozza, in via della Dozza 5/2 a Bologna.

Lascia un commento 8 settembre 2010

SexyTrek 2010!

Dal 31 di luglio all’8 di agosto Sexyshock lascia Bologna e attraversa lo stivale con un camper argentato degno di Priscilla per portare in giro chiacchiere, riflessioni e saperi sulla sessualità, la violenza e gli stereotipi di genere. Da Fano a Taranto, nelle spiagge e in città, la navicella spaziale SexyTrek e le sue Betties, appena atterrate in questa Italia anni ’50, portano in giro la loro valigia piena di vibratori e palline, libri e progetti, campagne di comunicazione e sogni per condividerla con chi incrocerà il loro viaggi. E’ un’occasione per tentare di sbugiardare uno ad uno i pruriti che assillano questo paese, per interrogarci insieme sui nostri corpi (comunque essi siano!) e sui loro piaceri, al di là delle etichette strette in cui cercano continuamente di rinchiuderci. Ed è un’occasione per godere, in fin dei conti è pur sempre estate!

 

Seguiteci sul blog del tour!

 

 

Lascia un commento 29 luglio 2010

al  PARTY PRIMA CHE PARTI. SEXYSHOCK TOUR 2010

Sexyshock ti aspetta
Mercoledì 28 luglio ai Giardini Fava
al  PARTY PRIMA CHE PARTI. SEXYSHOCK TOUR 2010

**********************************************************
State per andare in vacanza? Restate qui, ma sarà come essere altrove!
Noi stiamo per andare in tour per l’Italia:)
Dal 31 di Luglio all’8 di agosto percorreremo lo stivale in camper da Fano a Taranto per portare in giro un pò di chiacchiere, riflessioni e saperi sulla sessualità, la violenza e gli stereotipi di genere.
Prima di partire vorremmo festeggiare insieme a voi e cogliere l’occasione per condividere un pò di idee su quest’estate e sull’autunno a venire!
**********************************************************
Dalle 19.00
NIna’s Dj Le frau ai piatti
Polase cocktail – sali minerali per l’eros
squisitezze estive da mangiare
**********************************************************
ma soprattutto…
TOY STORY WORKSHOP

Non vorrai mica mandare il tuo sex toy in vacanza senza niente da mettersi? Workshop di sartoria creativa peril tuo toy preferito.
Vesti il tuo sex toy e fotografalo nelle sue vacanze al mare o ai monti, mandaci le foto a infosexyshock@inventati.org e parteciperai alla straordinaria mostra "La sessualità in vacanza" in programma a settembre!

Giardini Fava
via Milazzo 32
Bologna, Italy

Lascia un commento 24 luglio 2010

NUOVI SGUARDI SULLA PORNOGRAFIA

All’interno del Festival Sociale delle culture antifasciste
Sexyshock presenta:

NUOVI SGUARDI SULLA PORNOGRAFIA
Porno autoprodotto e indipendente da Cum to Cut Festival di Berlino e
dalla Muestra Marrana di Barcellona
Proiezioni di materiali e chiacchiere in compagnia di LADY Slavina
Prima, dopo e durante vino e squisitezze alimentari

giovedì 3 giugno 2010
Ore 19.30 @Betty&Books
Via Rialto 23/a

Reduci dal favoloso laboratorio del 1 e 2 giugno al Festival Sociale delle
culture antifasciste che ci ha avrà vist@ impegnat@ nella discussione e
sperimentazione di nuove e sovversive forme di pornografia la serata sarà l’occasione per guardare insieme e discutere una serie di video di pornografia auto-prodotta provenienti dal Festival Cum to Cut di Berlino e dalla Muetra Marrana di Barcellona.

Per più info sui Festival di pornografia autoprodotta puoi guardare qui:
http://www.cum2cut.net/
http://muestramarrana3.wordpress.com

Per info sulla serata scrivi a infosexyshock@inventati.org oppure telefona
a Betty 347 134 66 52

E per il programma completo del Festival Sociale delle culture antifasciste: http://2010.fest-antifa.net/

Vi aspettiamo!
Le vostre betties

Lascia un commento 29 maggio 2010

Laboratorio teorico/pratico di postpornografia multimediale al Festival delle Culture Antifasciste

 

 

 

QUANDO?

martedì 1 giugno – 18.00/21.00
mercoledì 2 giugno – 16.00/18.00

DOVE?
Festival sociale delle Culture Anti-fasciste
Parco Togliatti, Viale Togliatti
http://2010.fest-antifa.net/il-parco-di-viale-togliatti

 

La finalitá del laboratorio è quella di riflettere collettivamente sui codici della pornografia convenzionale e decostruirli, con lo scopo di elaborare proposte creative che rovescino l’immaginario sessista e gli stereotipi di genere che la caratterizzano.

Definiamo post-pornografia il discorso critico e il congiunto di pratiche discorsive, artistiche e audiovisuali che propongono una nuova rappresentazione dei generi e della sessualitá. Un dispositivo di visibilizzazione che è allo stesso tempo piattaforma di azione ed intervento.

La sfida è quella di riappropriarci di un linguaggio che durante decenni è stato piegato alle necessitá normative dominanti, riscoprendone il potenziale rivoluzionario.

Una pornografia antifascista?

Nel 1933, una delle prime azioni del governo nazista è la distruzione del Institut für Sexualwissenshaft (Istituto di Scienze Sessuali) di Berlino, creato nel 1919 da Magnus Hirschfeld, che funzionó durante anni come centro di ricerca e di diffusione di idee e pratiche progressiste intorno al sesso e la sessualitá. Capisaldi delle dittature del secolo passato furono il controllo biopolitico e la normalizzazione di genere, dispositivi che identifichiamo ancora oggi come obiettivi primari da scardinare, inquadrati in una prospettiva di lotta libertaria e anticapitalista. Perché pensiamo, superando a sinistra Emma Goldman, che non ci possa essere nessuna rivoluzione senza investimento libidinale. Perché la liberazione dei corpi passa attraverso la legittimazione della molteplicitá dei desideri.

Gli strumenti teorici che utilizzeremo per superare i confini della rappresentazione pornografica normativa sono l’ereditá del femminismo – che rivendicando il protagonismo attivo delle donne ha liberato anche gli uomini dalle imposizioni della visione eterocentrica patriarcale – fecondata e riattualizzata dalla teoria queer, che ridiscutendo i limiti del dualismo uomo/donna ha dato spazio all’infinita molteplicitá di generi e deviazioni dalla norma che sono la chiave di volta nella ridefinizione di una societá liberata dal giogo del patriarcato capitalista.

Durante il primo giorno, che sará dedicato alla discussione e condivisione dell’impianto teorico della post-pornografia, affronteremo i seguenti temi

– analisi storico-critica della pornografia (dal museo al cinema a luci rosse)

– la trasformazione della pornografia in cultura di massa nel contesto degli anni ’60-’70 (la relazione tra Gola Profonda e i movimenti operai e studenteschi, i movimenti pacifisti, le manifestazioni femministe e i primi gruppi di azione omosessuale rivoluzionaria)

– femminismo abolizionista contro femminismo pro-sex

– Annie Sprinkle, la pioniera della post-pornografia tra autobiografia e performance

– la trasgressione sessuale come strategia femminista

– connessioni tra post-pornografia e movimento queer

– net-porn: come cambiano la produzione e fruizione di materiale pornografico ai tempi del World Wide Web

La bibliografia di riferimento comprende testi di Beatriz Preciado, Annie Sprinkle, Virginie Despentes, Itziar Ziga, Luther Blisset, Institut of Network Cultures, Judith Butler, Del LaGrace Volcano, Donna Haraway, Foucault.

Le risorse audiovisuali comprenderanno diversi materiali provenienti dalla Muestra marrana, festival di pornografia non convenzionale di Barcellona del quale nei prossimi 11-12-13 giugno si terrá la terza edizione.

Nel secondo giorno, dedicato alla pratica, condivideremo fantasmi e desideri, cortocircuitando esibizionismo e voyeurismo per produrre storie, immagini e suoni.

Discuteremo le idee proposte dalle partecipanti al laboratorio ed esploreremo la via migliore di rappresentarle, tenendo conto delle limitazioni di spazio e tempo – potrá trattarsi anche solo di pianificarle, provarle, lavorare alla preproduzione.

Il laboratorio è rivolto a donne, uomini e favolositá che sappiano mettersi in gioco con entusiasmo e nel rispetto dell’altro.

Auspichiamo una partecipazione interdisciplinare che coinvolga videomakers e artiste visuali (fotografi, fumettiste, pittori, vjs), musiciste, scrittori, attrici, performer – oltre a "specialiste" come scenografi, costumiste e make up artists o anche semplici persone interessate all’argomento e che abbiano voglia di conoscersi, sperimentare e fare rete.

per info: glbtiq@fest-antifa.net

Lascia un commento 24 maggio 2010

Armoteque live!

Sexyshock in collaborazione con Le arti malandrine e Betty&Books presenta:


Armoteque – set acustico di presentazione del nuovo cd “Find Position”, prodotto da Le arti malandrine  

mercoLady 19 Maggio dalle 20 alle 22
da Betty&Books in Via Rialto 23/a

con aperitivo mangereccio!

 

 

suonano  Vanilla Punk (Vocals), Fredbo (Keys,Treatements, Programming), Boka (gtrs, Treatements, Programming) con l’elegante partecipazione di Claudia Giovannini, al basso acustico

Armoteque nasce nel 2007 a Bologna dalla volontà di unire le forze e sperimentare nuovi territori. All’inizio sono Boka e Stefania a ritrovarsi, rispettivamente: ex chitarrista dei Kurl Up, rock band bolognese, ed ex voce di Mumble Rumble, storica rock band tutta al femminile. Una voce, una chitarra e alcuni strumenti virtuali. Si lavora in casa mentre si ascoltano Portished, Murcof, Agf , Martina Topley Bird e ogni scusa e’ buona per ascoltare criticare e filtrare.

Il periodo artistico in Italia e’ duro e per fare musica, buona musica, serve passione e dolore, forza e fiducia. Il duo diventa trio quando Fred, ex tastierista dei Technogod, entra a fare parte del progetto e le tastiere assumono importanza nella composizione. Si lavora, si suona, si ascolta, ci si stanca, ci si arrabbia ma si va avanti.

Del progetto si accorgono Le Arti Malandrine, www.contienesolfiti.com, che ne cureranno la produzione. A Febbraio 2010 esce FIND POSITION il primo prodotto Armoteque: undici tracce che una ad una sfiorano, sussurrano e portano negli abissi dell’anima. Grazie a tutti e soprattutto a chi ci dedica anche solo 5 minuti di ascolto.

http://www.myspace.com/armoteque

Lascia un commento 17 maggio 2010

Pagina successiva Pagina precedente


link

Categorie

Archivio

Agenda

luglio: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31